Limiti dell'offerta

  • Per ogni azienda cliente viene preparato, messo a punto e mantenuto attivo 247 un server smtp dedicato.
    Ciò ha dei costi minimi che non si trovano negli ambienti smtp condivisi,
    questi d’altra parte offrono molte poche garanzie e grandi rischi per chi li utilizza.

  • Non controlliamo i contenuti dei messaggi inviati,
    questi possono causare l’inserimento nella cartella Spam/Posta indesiderata.

  • Alcuni provider di caselle gratuite, di norma consegnano i messaggi provenienti da mittenti sconosciuti nella posta indesiderata.

    Il loro sistema antispam impara da ciò che i loro utenti fanno con i messaggi che ricevono.
    Se il singolo destinatario contrassegna una volta la mail ricevuta come NON spam, imparerà che sono messaggi validi e comincerà consegnarli nella “Posta in arrivo” invece della cartella “Posta indesiderata”.

    In alternativa il mittente deve essere nella rubrica del destinatario o avere in precedenza scambiato messaggi email.

    I nostri tecnici sono a disposizione per aiutarvi ad individuare questi casi e ad implementare delle strategie di consegna efficaci.

© 2009-2017 RealSender.com | P. iva IT02457460125 | Tel. 02 00611626 | info@realsender.it